italian metal

Login



        

Registrati
Password dimenticata?
Nome utente dimenticato?

Ultimi Commenti

[14/07/2014] stella66
Raff: edizione CD del nuovo album...
Metall che entra nell'anima. Queste note graffiano dentro.. Complimenti alla Ban...
[30/06/2014] Drake-Gunfire
Gunfire: in arrivo il nuovo album...
volevo scrivere.. i primi a pubblicarlo dopo l'annuncio della Jolly Roger
[30/06/2014] Drake-Gunfire
Gunfire: in arrivo il nuovo album...
complimenti.. i primi a pubblicare l'annuncio del disco (Jolly Roger)
[03/06/2014] buse
Essenza - Blind Gods and Revoluti...
ca-po-la-vo-ro. roba per amanti dell'heavy tecnico misto al classic hard rock. u...
[01/06/2014] Lele DiAnno
Tony Tears - Voci dal passato
Da intervistare!
[30/05/2014] antonio polidori
Tony Tears - Voci dal passato
.. sono antonio polidori. in arte (TONY TEARS) grazie di cuore per questa bellis...

On the Net

facebooktwittermyspacelast.fm
Sub Terra: rock estremo e cultura underground in Italia
Martedì 10 Aprile 2012 20:44

Comunicato stampa:

Tsunami Edizioni presenta:

SUB TERRA

Rock Estremo e Cultura Underground in Italia (1977-1998)

di Eduardo Vitolo


Sub TerraIl concetto di "Underground Music", da sempre alquanto elusivo, è stato oltremodo influenzato da visioni personali e fratture profonde. La scena estrema italiana non è da meno, presentandosi come un fenomeno complesso, sfuggente, da sempre in lotta per il riconoscimento definitivo.

Frantumato in scene cittadine (Torino, Milano, Genova etc), coraggiose avventure in solitaria e congregazioni devote all’estremismo sonoro e tematico, l’underground nazionale è un crogiuolo di stili e influenze, ispirazione e trovate seminali.

"Sub Terra, Rock estremo e cultura underground in Italia (1977- 1998)" è un vero e proprio reportage che oltre ad approfondire band e dischi ormai lontani nel tempo, ha l’ardire di raccontare il contesto culturale, sociale, antropologico e religioso nel quale tanti gruppi hanno dovuto sopravvivere e lottare.

Scopo del libro è quello di entrare nel "regno nascosto" dell’underground Rock estremo dall’inizio degli anni ’80 (e anche prima) fino ad arrivare all’avvento di Internet di fine anni ’90, quando il mondo della musica subisce stravolgimenti enormi che ne tranceranno le fondamenta..

Un’indagine sugli anni pionieristici delle fanzine, dei demo fatti in casa e dei vinili in tiratura limitata fino all’irruzione del compact disc, condotta intervistando tanti piccoli/grandi protagonisti e senza lesinare uno sguardo approfondito sulla realtà politica e sociale dell’epoca e sulle problematiche legate alla valorizzazione della musica da parte dei promoter, delle etichette, delle istituzioni locali e nazionali. Un vero e proprio viaggio nell’Ade della musica estrema italiana.

Con dichiarazioni in esclusiva di: Steve Sylvster (Death SS), Mario Di Donato (The Black), Roberto Mammarella (Monumentum/Avantgarde Music), Nicola (Nick) Curri (Flash Magazine), Fabban Funeral (Oration/Aborym), Mark “Peso” Pesenti (Ghostrider/Necrodeath), Ac Wild e Andy Panigada (Bulldozer), Vincenzo Barone (H/M), Francesco Palumbo (My Kingdom Music), Massimo Cottica (H/M/Mad Poltergesit/Expiatoria), Agghiastru (Inchiuvatu, Mediterranean Scene) Massimo Gasperini (Black Widow Records), Carmelo Orlando (Catacomb/Novembre), Mauro Berchi (Ras Algethi/Canaan/ Eibon Records), Achille Testa (Black Prophecies), Stefano Zanardin (Terror From Hell Records), Giulio “The Bastard” (Cripple Bastards), Francesco Morese/Verminaard (Ugluk/From Depths/Apolokia), Von Blackfrost (Apolokia), Umberto Giannini e Roberto Figliolia (Mayhem/Enslaved), Fabio Calluori (From Depths), Tony D’Alessio e Marco Di Filippo (Lost Innocence), Rosario Reina (Hidden Hate), Jaiko (Detestor), Walter Maini (Mortuary Drape), Trevor e Tommy Talamanca (Sadist), Max Marzocca (Natron), Alberto Penzin (Schizo), Ain Soph Aour, Nachzehrer Mara, John Cordoni (Necromass), Andrea Signorelli (Braindamage), Gianni Colonna (Incinerator, Social Mayhem), Michele Montaguti (Electrocution), Cristiano Borchi (Stormlord), Tommy Massara (Extrema), Gianluca Molè (Glacial Fear), Nicola Bianchi (Handful Of Hate), Samael Von Martin (Evol), Manul Merigo (IN.SI.DIA), Andry Verga (Broken Glazz), Diego Banchero (Malombra), Carlo Ortolano (Dracma Records), Ossian (Opera IX), Sophya Baccini (Presence), Adriano Cucinotta (Sinoath), Maurilio Rossi (Goad), Ivo Punzo (Randagi), Antonio Pucciarelli (Undertakers), Claudio Nigris (Dunwich), Anthony Drago (Fingernails), Claudio Callegari (Jester Beast).


Le Tempeste 11 - 352 pagine illustrate - 16x23 - ISBN 978-88-96131-41-1 - 20,00 Euro

Disponibile da fine aprile 2012

Il libro è già prenotabile sul www.tsunamiedizioni.com.

Chi lo prenoterà entro il 30 aprile avrà il 15% di sconto sul prezzo di copertina e lo riceverà a casa prima che arrivi in libreria.

Inoltre, grazie alla collaborazione con Scarlet Records, fino ad esaurimento scorte, troverà nel pacco anche una copia del CD Anno X - Ten Years Of Scarlet Records e parteciperà all'estrazione di alcune copie dei seguenti CD, che saranno inviati ad altrettanti fortunati vincitori:
EXTREMA Better Mad than Dead
EXTREMA Tension at the Seams
EXTREMA The Positive Pressure (of Injustice)
EXTREMA Set The World on Fire
EXTREMA Raisin' Hell With Friends (Live)
SLOWMOTION APOCALYPSE My Own Private Armageddon
NECRODEATH 20 Years Of Noise
BULLDOZER Unexpected Fate


 

Commenti 

 
# Dr Landau 2012-04-13 15:36
Un'altra uscita decisamente interessante della Tsunami, grandissimi!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna